Moby Magic

Sezione dedicata al Modellismo Navale Dinamico

Re: Moby Magic

Messaggioda Francesca » 27/08/2020, 10:16

Ma, toglimi una curiosità : hai usato il vetril come diluente? E ha sciolto bene i colori rinseccoliti? Se è proprio così, questa esperienza persino nella mia lunga carriera di restauratrice, mi mancava. Ottimo! Non si finisce mai di imparare :lol:
Francesca

Immagine
Immagine
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1282
Iscritto il: 19/12/2012, 0:55
Località: Roma

Re: Moby Magic

Messaggioda alberto » 04/09/2020, 9:40

Ciao Francesca,
si, funziona e profuma anche ;)

A presto!!!
:)
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Moby Magic

Messaggioda alberto » 12/09/2020, 10:14

Per il ponte di poppa avevo pensato di fare un portellone di ispezione nell'apertura creata in precedenza, per poter lavorare sul timone e annessi.

Ma dopo diverse prove con un portellone in forex da 4mm, ho visto che ne sarebbe rimasto troppo visibile il perimetro, per cui andava trovata un'altra soluzione.

Immagine

E la soluzione è stata di utilizzare il perimetro già delimitato dalle fiancate e dalla parete del ponte!!!
Cioè coprendo l'intera superficie con un pannello di plasticard da 0,75mm sagomato per sfiorare i quattro lati!!!

Immagine

Essendo molto leggero, ho comunque incollato il portello in forex fatto in precedenza, sia per evitare infiltrazioni di acqua, sia per poter avvitare le strutture che sarebbero state usate come maniglie di apertura, ovvero le quattro prese d'aria cilindriche.
Verniciato anche questo pannello in blu, non rimaneva che fissare le strutture, tra cui le due trapezoidali che non erano presenti sul modello da esposizione.

Immagine

Queste sono state fatte in legno, levigate e verniciate di bianco, come anche tutte le prese d'aria.

Immagine

;)
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Moby Magic

Messaggioda alberto » 19/09/2020, 21:28

Anche l'albero presente sulla plancia è stato completamente ricostruito, in quanto quello presente era completamente errato in forme dimensioni e scala!!!

A partire dalla documentazione fotografica ho quindi ridisegnato l'intera struttura, e poi riportandola su cartoncino, l'ho rifinita per ricopiarla sul legno.

Per la base ho usato un sandwitch di tre tavolette di compensato da 5mm, lasciando nella tavoletta centrale lo spazio per far passare i fili di alimentazione dei led.

Immagine

Dopo la levigatura ho costruito la plancetta superiore con un pezzo di forex, portato a 3mm, sagomandolo secondo le foto.

Immagine

Immagine

Le due alette superiori, sono state invece costruite con plasticard da 1 mm, come anche le plancette inferiori che portano i due radar.

Immagine

Sono stati inseriti il led bianco sulla cima dell'albero, i due rossi sulle alette superiori, e due bianchi (fari), uno sotto la plancia superiore verso poppa, ed uno sotto la plancella radar inferiore, verso prua.

Immagine

:D
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Moby Magic

Messaggioda Francesca » 19/09/2020, 22:21

Lavoro accurato. Non è da tutti accorgersi di particolari preesistenti sbagliati, cercare e trovare un’accreditata documentazione fotografica, disegnare da questa i particolari giusti in scala e, infine, realizzarli in legno o qualsiasi altro materiale. Insomma ammiro sinceramente questo lavoro che non è solo di costruzione, ma anche e soprattutto di studio, passione e inventiva.
Francesca

Immagine
Immagine
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1282
Iscritto il: 19/12/2012, 0:55
Località: Roma

Precedente

Torna a Modellismo Navale Dinamico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite