Patron François Hervis

Sezione dedicata al Modellismo Navale Dinamico

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 26/08/2019, 17:52

Candelieri

I candelieri sono stati costruiti a partire da un tubicino di ottone da 2mm,
saldato sulla testa di viti di ottone.

Immagine

Ed ecco i 26 candelieri posizionati sul ponte, dopo aver fatto i relativi buchi in base alle foto...

Immagine

Ogni candeliere è stato forato nella mezzeria, per poter consentire il passaggio di un filo di ottone da 0,6 mm,
e svasato sulla testa per poter saldare un altro filo di ottone, stavolta da 0,8 mm.

Immagine

A prua sono stati saldati i due semiarchi...

Immagine

e a poppa creati i relativi occhielli dove fissare le catenelle di sicurezza...

Immagine

Ogni saldatura è stata poi verificata, limata e carteggiata per non lasciare strane forme sulla battagliola... :)

Ed ecco una panoramica con la battagliola verniciata di bianco, le bitte gli anelli ed i passacavi montati sul ponte.

Immagine

Immagine
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 10/09/2019, 17:41

Sul ponte a prua, sono presenti tre fermi che andranno a mantenere l'ancora, anch'essi in ottone.

Immagine

Immagine
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 17/09/2019, 18:11

Parabrezza

Dalle foto è ben visibile il parabrezza montato sulla parte centrale della tuga, ma sul modello non è presente: ed ecco che lo ricostruiamo!!!

A partire dalla base, che dovendo seguire la curvatura della tuga, è fatta in balsa pesante.

Immagine

E dai montanti verticali e orizzontali, che invece sono in noce.

Dopo diverse prove e adattamenti, eccolo incollato e pronto per la verniciatura.

Immagine

Primer e poi la solita vernice gialla...

Immagine

Ad asciugatura completata, si fissano i vetrini, ritagliati dalla celluloide presente nel collo di una nuova camicia!!! :)

Immagine

Con vinavil e mollette, come a scuola!!! ;)

Immagine

Ecco l'incollaggio finale, con l'ausilio di cordini, legnetti ed elastici
per consentire la corretta aderenza alla curvatura della tuga.

Immagine

;)
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 25/09/2019, 17:42

Luci di via

Dalle foto sono evidenti le due luci di via poste sul parabrezza.

I cavi delle delle due luci passano su due tubi dai montanti laterali, riprodotti sul modello con dei tubicini in rame da 1,5 mm, opportunamente sagomati.

Immagine

Immagine

Come nella barca reale, i cavi sono esterni e fissati con legature.

Le legature sono fatte con filo di rame sottilissimo, prelevato dalla bobina di un vecchio trasformatore di un'autopista elettrica. ;)

Le due luci rosso e verde, sono dei micro led, contenuti in due alloggiamenti ricavati da due tubicini di plastica ritagliati e fissati su rondelle metalliche.

Verniciati in nero ed incollati sui tubi di rame, contengono il led ed i fili che entrano poi nella tuga

Una mano di vernice gialla sui tubicini, ed ecco il risultato finale.

Immagine

;)
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 02/10/2019, 18:23

L'albero è fissato con quattro stragli alla tuga, con opportuni ganci che ne consentono l'abbattimento.

Immagine

Anche in questo caso le impiombature sono fatte con il sottilissimo filo di rame usato in precedenza.
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 10/10/2019, 10:05

Ancora

L'ancora è fissata da tre morsetti a prua sulla coperta, e come al mio solito,
non volendo appesantire il modello con il peso del metallo, l'ho costruita in legno.

Ho ricavato il modello in cartone basandomi sullo spazio disponibile sul ponte,
e sulle proporzioni della scala (1/20). Poi preso un listello di mogano, ho ricopiato la sagoma.

Immagine

Ritagliato con il fido traforo, e levigato con carta vetrata e lima semitonda...

Immagine

Ho scelto di farla in due parti, unite da un tondino di ottone e incollate insieme,
con le marre fatte in compensato da 1 mm.

Immagine

Ecco i quattro pezzi incollati insieme...

Immagine

Ed ecco l'ancora in fase di completamento...

Immagine

Finita!!! :)

Immagine

;)
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda Francesca » 10/10/2019, 10:11

Altro che stampante 3D! Molto meglio!
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1180
Iscritto il: 19/12/2012, 0:55
Località: Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alimurimeta » 10/10/2019, 10:21

Bhe, parafrasando il maestro Giuseppe Giraldi: Alberto usa la "stampa 3 Dita" :D :D :D :D :D
    Francesco G. alias ALIMURIMETA
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1082
Iscritto il: 01/06/2013, 10:51

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 18/10/2019, 16:58

Grazie Ragazzi,
magari solo 3Dita!!! :lol:

Per levigare ci vogliono tutte le dita e tanto olio di gomito!!! :lol:

E passiamo alla catena dell'ancora, e per fissarla c'è bisogno di un bel grillo!!! :)

Partendo da un filo di ottone da 1 mm, è stata data la forma a U, appiattite le estremità e forate con una punta da 0,6 mm.

Immagine

Con filo da 0,6 mm è poi stato costruito il perno di chiusura: ecco come si presenta durante la lavorazione.

Immagine

Ed ecco il tutto montato alla catena e collegato all'ancora!!!

Immagine

:D
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Precedente

Torna a Modellismo Navale Dinamico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite