Patron François Hervis

Sezione dedicata al Modellismo Navale Dinamico

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 21/11/2019, 15:23

Essendo una scialuppa di salvataggio, lungo i bordi sono presenti le funi di sicurezza dove
far aggrappare i naufraghi in acqua.

Queste sono state fissate tramite chiodi ad occhiello costruiti in ottone,
a distanze regolari, come rilevate in foto.

Immagine
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 644
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 03/12/2019, 17:18

A prua e a poppa sono presenti dei parabordi in corda,
fortunosamente recuperati e restaurati dal vecchio allestimento.

Immagine

Immagine

Il nome dell'imbarcazione è stato riportato lettera per lettera sulla poppa,
utilizzando delle lettere in vinile della giusta dimensione, fornite dall'amica Francesca per un'altro allestimento.

Immagine

La cosa è stata molto difficoltosa, ma aiutandomi con una dima fatta con un pezzo di nastro carta,
dove ho riportato la lunghezza e la scritta, almeno l'allineamento sembra venuto discretamente!!! :D
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 644
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda Francesca » 03/12/2019, 22:26

Ottima idea, semplice ed efficace, quella di fare la dima con il nastro di carta per la scritta. D'ora in poi copiero' questo metodo :P
Francesca

Immagine
Immagine
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1245
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 12/12/2019, 17:06

Grazie Francesca, è solo frutto... dell'esasperazione da "allineamento"!!! :lol:

Osservando dalle foto altri dettagli, si può capire che i marinai presenti nel vano di pilotaggio
si tengono a dei maniglioni posti sulla tuga subito dietro il parabrezza.

Ed eccoli ricostruiti con filo di ottone curvato a misura,
con fissate alle estremità due rondelle di plastica ricavate da un tondino di pvc opportunamente forato.

Immagine

Immagine

Primer e vernice metallizzata, ed ecco il maniglione pronto al montaggio!!! :)

Immagine

Ed eccoli fissati al loro posto... :)

Immagine
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 644
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 01/01/2020, 18:32

Sul vetro del parabrezza è stato praticato un foro per poter consentire l'applicazione del tergicristallo rotativo.

Nel foro è stato applicato un piccolo filo di ottone, che servirà a fissare la parte circolare del tergicristallo.

Questo è costruito a partire da un tondino di plastica, opportunamente sagomato, fissato su un pezzo di plastica trasparente.

Immagine

Eccolo nel montaggio di prova, per verificare le dimensioni.

Immagine

L'immancabile verniciatura gialla...

Immagine

La costruzione dei due contenitori del motore e del meccanismo, sempre a partire dal tondino di pvc...

Immagine

Ed ecco il tutto fissato al parabrezza

Immagine

Con anche la striscia di gomma verticale della spazzola

Immagine

:D
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 644
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 27/01/2020, 9:47

Manette gas

Sul modello erano anche assenti le manette dei motori, per cui ecco un nuovo dettaglio da costruire!!!

Il corpo centrale è stato ricavato da un avanzo di compensato da 5 mm, mentre la base da un listello da 10 mm.

Tutti e due sono stati sagomati opportunamente, ed incollati uno sull'altro.

E' stato poi praticato un foro passante, dove è stato infilato un filo di ottone da 0,8 mm.

Questo fa capo a due tondini di plastica anch'essi forati per ospitare le leve del gas.

Le leve sono due chiodini a testa semisferica, opportunamnete sagomati a simulare i pomelli.

Immagine

Incollato il tutto, una leggera stuccatura, una mano di primer...

Immagine

una di vernice metallizzata...

Immagine

ed ecco il comando al suo posto sulla plancia strumenti!!! :)

Immagine

La barchetta sta pian pianino prendendo forma!!! :)

Immagine

Immagine
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 644
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 18/02/2020, 14:56

Remi

Su questa scialuppa sono presenti due lunghi remi, che sono stati costruiti con un tondino di legno di tiglio e degli avanzi di listelli di mogano.

Il tondino è stato tagliato trasversalmente, per poter far inserire il listello, ed all'altra estremità è stata ricavata la maniglia del rematore.

Immagine

Immagine

Una volta incollati i due pezzi, il tutto è stato carteggiato e levigato fino ad assumere la forma voluta, ed una leggera stuccatura ha rifinito il pezzo pronto per essere verniciato.

Immagine

Dapprima il primer...

Immagine

Poi il bianco e le legature antisfregamento fatte con cotone a simulare la corda.

Immagine

;)
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 644
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 26/02/2020, 16:36

Su tutte le imbarcazioni che si rispettano è imbarcato il mezzo marinaio, e di certo su una di questo tipo!!!

Eccone la costruzione!!! ;)

Da un filo di ottone da 1,5 mm e da uno da 0,8 mm opportunamente curvati, sagomati e saldati insieme a stagno, è stata ricavata la testa dell'attrezzo.

Immagine

Questa è stata poi infilata sull'estremità di un tondino di tiglio, dopo aver praticato un piccolo foro.
Una stuccatura riempitiva per completare la forma della testa.

Immagine

Ed eccolo rispetto ai due nuovi remi appena asciugati

Immagine

Primer, vernice bianca sull'asta, e metallizzata sulla testa, ed eccolo completato!!!

Immagine

:D
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 644
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 09/03/2020, 13:34

Non resta che imbarcare le aste!!! :D
Ecco il mezzo marinaio e i remi legati alla battagliola, allo stesso modo delle fotografie d'epoca!!!

Immagine

Immagine

Circa a metà delle battagliole ci sono degli spazi per consentire l'accesso a bordo.
Queste sono chiuse in navigazione da catene che evitano di cadere in mare!!!

Grazie all'aiuto di Giuseppe, è stato possibile montare delle catene della giusta scala!!!

Infatti è molto difficile trovare una catenella con maglie da 1 mm!!!

Ma per fissarle è necessario creare degli anellini in ottone per poterla collegare all'anello della battagliola.

Immagine

Anche se l'immagine è molto ingrandita, considerate che il filo è da 0,5 mm!!! ;)

Ed ecco le prime catenelle in posizione!!!

Immagine

Ed a poppa!!!

Immagine

;)
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 644
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda Francesca » 09/03/2020, 14:36

Bravissimo Alberto! Hai fatto un incredibile lavoro di cesello :o :shock:
Francesca

Immagine
Immagine
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1245
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Modellismo Navale Dinamico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti