Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Sezione dedicata al Modellismo Navale Dinamico

Re: Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Francesca » 05/04/2023, 20:27

Ma fai benissimo, l'importante è divertirsi :lol:. Poi, se per di più, ne esce un capolavoro, è il massimo!
Francesca

Immagine
Immagine
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1576
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma

Re: Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 12/04/2023, 16:43

Inizia la posa del fasciame in listelli
039-min.jpg
039-min.jpg (230.11 KiB) Osservato 5712 volte

036-min.jpg
036-min.jpg (230.16 KiB) Osservato 5712 volte

037-min.jpg
037-min.jpg (228.11 KiB) Osservato 5712 volte

Il rivestimento dello scafo è completato. Come prima esperienza di ricopertura con listelli, sono soddisfatto del risultato. E' stata necessaria solo una minima carteggiatura con carta abrasiva grana 100. Potrebbe già andare bene così, ma penso di dare una passata finale con una grana più fine, prima della copertura con tessuto di fibra di vetro e resina.
042-min.jpg
042-min.jpg (238.99 KiB) Osservato 5712 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 12/04/2023, 17:07

043-min.jpg
043-min.jpg (234.59 KiB) Osservato 5712 volte

Una volta che lo scafo è stato irrobustito dal fasciame, è stato possibile rimuovere la parte superiore di alcune ordinate, per consentire il libero accesso all'interno.
044-min.jpg
044-min.jpg (228.43 KiB) Osservato 5712 volte

Ho provveduto a resinare la parte interna dello scafo. 42 grammi di prodotto in totale (resina più catalizzatore)
045-min.jpg
045-min.jpg (225.13 KiB) Osservato 5712 volte

Per poter sagomare correttamente il blocco di balsa da inserire sotto la poppa, è necessario prima procedere all'installazione della murata poppiera. La stessa è stata realizzata mediante la sovrapposizione di due strisce di compensato di betulla da 0,4 mm, incollate con resina epossidica e tenute in piega su una dima. Una volta asciugato il tutto, la murata mantiene la forma desiderata ed è al tempo stesso una costruzione solida.
046-min.jpg
046-min.jpg (237.85 KiB) Osservato 5712 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Re: Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda roberto » 12/04/2023, 21:34

Ancora complimenti per il lavoro. Quello che noto è che vai avanti spedito con le idee molto chiare su come procedere. Il tuo lavoro merita di essere annoverato come un riferimento per quanto riguarda precisione e pulizia. Ti seguo con grande interesse.
Saluti e buon modellismo
Roberto
roberto
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 27/10/2022, 14:11

Re: Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda alimurimeta » 13/04/2023, 17:05

Mi associo ai complimenti fatti da Roberto.

La tua precisione e pulizia di costruzione mi lascia senza parole. Per la posa dei listelli uso una tecnica molto più empirica e approssimativa. Pertanto mi gusto ogni singola foto, che è più didattica di un mauale di istruzioni di un kit di montaggio.
Saluti e buon lavoro.
    Francesco G. - ALIMURIMETA
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1377
Iscritto il: 01/06/2013, 9:51

Re: Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 13/04/2023, 18:22

Carissimi Roberto e Francesco
Vi ringrazio infinitamente per i vostri apprezzamenti, sono molto graditi! Roberto, francamente non so se sto andando avanti spedito. La mia pignoleria mi porta a perdere parecchio tempo nel lavoro..... Model Expo 2024 sembra una data ancora lontana, ma solo apparentemente. Tanto più che questa volta ho intenzione di attrezzare il modello con luci, fumo dalla ciminiera e suono della sirena. Mah, vedremo! Sicuramente avrò bisogno del vostro aiuto perché di elettronica sono veramente molto ignorante.

Un caro saluto e buon divertimento con i vostri cantieri!
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 18/04/2023, 19:59

Ho realizzato gli astucci degli assi portaelica, utilizzando un tubo di ottone da 8mm esterno / 7 mm interno, a cui andranno saltate due boccole in bronzo lavorate al tornio. L'asse è in acciaio INOX da 4 mm. Affinché il passaggio dell'asse venisse il più preciso possibile, ho preventivamente forato le boccole con una punta da 3,9 mm ed ho rifinito il tutto con un alesatore da 4 mm.
047-min.jpg
047-min.jpg (227.34 KiB) Osservato 5684 volte

Ecco come si presentano gli astucci dopo il lavoro. Le eliche sono due Raboesch da 45 mm di diametro, controrotanti. Le eliche sono molto belle, tuttavia, a mio avviso, presentano un piccolo difetto: il foro della filettatura è cieco, quindi sono suscettibili di svitamento, a meno che in fase di montaggio non si blocchi il tutto con del frenafiletti. Poichè questa soluzione non mi piace, ho messo le eliche sul tornio e ho eliminato il cappellotto finale, in modo che il foro filettato sia passante. In tale maniera, una volta avvitata l'elica sull'asse, è possibile aggiungere a valle, una rondella a spacco ed un controdado cieco. Il tutto viene completato da due rondelle in teflon, sempre realizzate al tornio.
048-min.jpg
048-min.jpg (226.67 KiB) Osservato 5684 volte

Dopodiché è stato forato lo scafo per il passaggio degli assi
050-min.jpg
050-min.jpg (231.04 KiB) Osservato 5684 volte

051-min.jpg
051-min.jpg (237.88 KiB) Osservato 5684 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 12/05/2023, 7:28

Aggiornamento sul cantiere.
Ho provveduto a resinare lo scafo. In passato, e per altre applicazioni, ero solito appoggiare il tessuto di fibra di vetro sul supporto e spennellarci sopra con la resina. Proprio in questi giorni, ho scoperto su un video tutorial di Youtube che non è la tecnica corretta, soprattutto se il supporto è molto poroso (per es. legno tenero tipo balsa). Il supporto poroso è "avido" di resina, che viene assorbita quasi tutta lasciandone veramente poca o niente per l'incollaggio del tessuto. Risultato: il video mostra che dopo l'asciugatura (supporto di balsa), provando a tirare il tessuto per un lembo, viene via tutto con facilità :o . Ho provveduto pertanto a modificare la tecnica di posa, procedendo nel seguente modo:
- applicazione con rullo di gommapiuma, di un primo strato di resina piuttosto abbondante sullo scafo, in modo da farla penetrare bene nel legno;
- dopo circa 3 ore (quindi con la resina ancora appiccicosa) applicazione di un secondo strato di resina e subito dopo posa del tessuto da 80gr./mq, pressandolo con delle passate di rullo per "annegare" per bene la tramatura;
- dopo circa 12 ore, leggera carteggiatura con carta abrasiva grana 150 per irruvidire il supporto e applicazione di uno strato di resina a finire, sempre mediante rullo di gommapiuma.
053-min.jpg
053-min.jpg (226.78 KiB) Osservato 5580 volte

054-min.jpg
054-min.jpg (236.88 KiB) Osservato 5580 volte

055-min.jpg
055-min.jpg (238.17 KiB) Osservato 5580 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 12/05/2023, 7:39

Dopo la resinatura, ho dato una passata di carta abrasiva grana 150 per irruvidire il supporto e ho steso la prima mano di primer epossidico bicomponente della Veneziani Yachting.
056-min.jpg
056-min.jpg (231.37 KiB) Osservato 5580 volte

057-min.jpg
057-min.jpg (234.72 KiB) Osservato 5580 volte

Mi sono poi dedicato ad altri particolari: realizzazione dei supporti per i motori, applicazione degli ingrassatori sugli astucci degli assi portaelica, realizzazione del supporto per il servocomando del timone e realizzazione del timone stesso. Ho sostituito gli spinotti dei motori con dei connettori tripolari XT60 a posizione obbligata.
058-min.jpg
058-min.jpg (224.22 KiB) Osservato 5580 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Re: Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Francesca » 12/05/2023, 15:19

Perfetta descrizione Alessandro! Chiara, puntuale, utilissima per tutti i lettori, a cominciare da me. Visto che nessuno è perfetto, c’è sempre da imparare anche dopo tanti anni di modellismo. Grazie davvero! :idea: :D
Francesca

Immagine
Immagine
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1576
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Modellismo Navale Dinamico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite