Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Sezione dedicata al Modellismo Navale Dinamico

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 12/12/2023, 13:51

aggiornamento sui lavori.
Ho spruzzato l'ultima mano di fondo poliuretanico bicomponente su tutti gli elementi della sovrastruttura. Dopodiché ho provveduto a carteggiare ad umido le superfici con carta abrasiva grana 500. A seguire, lavoro di plasticard e tanta pazienza per realizzare i particolari (scalette di accesso ai ponti, scaletta di servizio della ciminiera, porte, corrimani, griglie di ventilazione sotto la ciminiera, osteriggio che maschera il tubo di uscita dell'impianto sonoro, etc.). A differenza del progetto originario che prevedeva una sola scaletta a poppa per l'accesso al ponte lance, mi è sembrato più logico collocarne due (una per fiancata) a centro nave.
137-min.jpg
137-min.jpg (228.92 KiB) Osservato 2247 volte

Ho applicato le mensole di rinforzo nella parte inferiore a sbalzo del ponte lance e del ponte di plancia.
138-min.jpg
138-min.jpg (235.5 KiB) Osservato 2247 volte

139-min.jpg
139-min.jpg (224.25 KiB) Osservato 2247 volte

Alcuni mesi fa avevo acquistato su internet degli oblò in ottone da applicare sul modello. Non mi hanno soddisfatto per niente, sia perché la flangia presenta una bombatura irrealistica, sia preché la stessa, misurata col calibro, è spessa 1 mm, il che, rapportato alla scala del modello, porterebbe ad avere una flangia spessa 4,8 cm nella realtà!! Quindi ho fatto saltare tutti i vetrini in plastica e ho messo gli oblò sul tornio. La flangia è stata ridotta a 4 decimi di mm, eliminando nel contempo la bombatura.
136-min.jpg
136-min.jpg (255.99 KiB) Osservato 2247 volte

Per ripristinare la parte trasparente, colloco gli oblò capovolti su una lastra di vetro preventivamente spruzzata con del WD40 e mediante uno stuzzicadenti, lascio colare nell'oblò un paio di gocce di resina della PROCHIMA. Questo prodotto, utilizzato per lo più nei diorami per ricreare l'effetto acqua, è trasparentissimo, e ben si presta allo scopo.
Prossimo step: verniciatura delle sovrastrutture!
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 20/12/2023, 12:58

Ho verniciato le sovrastrutture utilizzando i seguenti colori:
Bianco Perla RAL1013
Grigio Argento RAL 7001
Giallo segnale RAL 1003
Rosso segnale RAL3001
Bianco segnale RAL 9003
Il tutto è stato poi rifinito con due mani di trasparente opaco acrilico bicomponente.
IMG_20231220_081415-min.jpg
IMG_20231220_081415-min.jpg (240.07 KiB) Osservato 2225 volte

IMG_20231220_081630-min.jpg
IMG_20231220_081630-min.jpg (237.71 KiB) Osservato 2225 volte

Anche se la nave è degli anni 50', è stata aggiornata con moderni equipaggiamenti e dotazioni di sicurezza. Ecco quindi due antenne satellitari di una nota Ditta del settore, collocati sul tetto della plancia di comando.
IMG_20231220_081427-min.jpg
IMG_20231220_081427-min.jpg (241.88 KiB) Osservato 2225 volte

Il "fungo" del radar che si nota tra le due antenne, maschera in realtà la testa di una barra filettata da 4 mm che attraversa tutti i ponti e va ad avvitarsi su una boccola posta sulla sommità dello scafo. Con tale sistema, tutta la sovrastruttura è saldamente assicurata!
IMG_20231220_115224-min.jpg
IMG_20231220_115224-min.jpg (256.22 KiB) Osservato 2225 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 20/12/2023, 13:48

Proseguendo con le dotazioni di sicurezza, ho realizzato 4 zattere autogonfiabili da 15 posti, certificate SOLAS :lol:
I canister sono in PVC lavorato al tornio, con l'aggiunta di striscioline di plasticard in corrispondenza della mezzaria delle due conchiglie.
IMG_20231219_173258-min.jpg
IMG_20231219_173258-min.jpg (252.92 KiB) Osservato 2224 volte

Dopo la verniciatura, ho applicato alcune scritte di servizio (decals avanzate da un kit in plastica di aereo) e ho sigillato il tutto con la solita vernice trasparente acrilica bicomponente.
IMG_20231220_115105-min.jpg
IMG_20231220_115105-min.jpg (238.81 KiB) Osservato 2224 volte

L'adozione delle zattere autogonfiabili mi ha consentito di eliminare due delle quattro scialuppe di salvataggio previste dal progetto originario, in modo da avere il ponte lance meno affollato. Per la realizzazione delle gru delle scialuppe, penso di adottare un design moderno, ispirandomi ad alcune foto di un bellissimo yacht che ho trovato in internet: l'SS DELPHINE
09-min.jpg
09-min.jpg (211.34 KiB) Osservato 2224 volte

06-min.jpg
06-min.jpg (247.35 KiB) Osservato 2224 volte

Per il momento è tutto. Alla prossima e, come dicono gli americani, Stay Tuned!
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 31/12/2023, 14:42

Aggiornamento sui lavori. Ho realizzato tutte le battagliole, utilizzando dei candelieri marca Corel da 20 mm di altezza e del filo di acciaio armonico da 0,8 mm. A differenza del filo di ottone, l'acciaio armonico non perdona errori in fase di piegatura; la stessa infatti non è reversibile e se si sbaglia, si butta via il pezzo di filo interessato e si ricomincia da capo. Ha però l'innegabile pregio di essere molto robusto e di non subire deformazioni permanenti, il che consente di realizzare dei corrimano perfettamente diritti.
IMG_20231229_093233-min.jpg
IMG_20231229_093233-min.jpg (240.94 KiB) Osservato 2191 volte

Ho poi realizzato l'albero con compensato di betulla da 1 mm e plasticard. L'interno è cavo per consentire il passaggio dei fili elettrici che portano l'alimentazione al led posto sulla sommità. I fili sono saldati a due spinotti di ottone che si inseriscono sul ponte della plancia di comando in altrettante boccole, sempre in ottone. Queste ultime sono a loro volta collegate all'impianto elettrico della nave, per portare l'alimentazione al fanale dell'albero. In tale maniera, l'albero è rimovibile, per facilitare il trasporto.
IMG_20231231_134047-min.jpg
IMG_20231231_134047-min.jpg (252 KiB) Osservato 2191 volte

Finalmente il nome della nave fa bella mostra di se sulla prua .....
IMG_20231231_134107-min.jpg
IMG_20231231_134107-min.jpg (251.92 KiB) Osservato 2191 volte

e sullo specchio di poppa, unitamente al nome del porto di registrazione della nave. Un doveroso omaggio alla mia città natale!
IMG_20231231_091013-min.jpg
IMG_20231231_091013-min.jpg (246.89 KiB) Osservato 2191 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 12/01/2024, 14:34

Ho iniziato la costruzione delle gru per l'alaggio delle scialuppe, ispirandomi ad un design moderno. Nella foto è mostrata la sagomatura dei bracci, realizzati in plasticard.
IMG_20240108_084559-min.jpg
IMG_20240108_084559-min.jpg (239 KiB) Osservato 2146 volte

Le foto successive mostrano le gru terminate, collocate sul ponte lance. Le basette di entrambe sono amovibili e vengono fissate mediante boccole in ottone, filettate da 2,5 mm. Le protuberanze delle boccole verranno poi mascherate dall'invaso sul quale verrà collocata l'imbarcazione.
IMG_20240112_075944-min.jpg
IMG_20240112_075944-min.jpg (235.36 KiB) Osservato 2146 volte

IMG_20240112_075956-min.jpg
IMG_20240112_075956-min.jpg (239.09 KiB) Osservato 2146 volte

Ero alquanto indeciso sul tipo di scialuppa di salvataggio da adottare. Dopo aver scartato l'idea di imbarcare delle normali lance, ho pensato di realizzare due motoscafi, che però poco si prestano ad essere utilizzati come mezzo di salvataggio. Fortunatamente su internet ho trovato la soluzione ai miei dubbi. La ormai diffusa tendenza dei mega Yacht moderni di lusso, è quella di dotarsi di una tipologia di imbarcazioni che possano assolvere contemporaneamente ed in maniera ottimale a due compiti: quella di mezzo di salvataggio che risponda a tutte le specifiche SOLAS (Safety Of Life At Sea) e quella di Tender per i passeggeri, utilizzando design moderni, motorizzazioni ad elevate prestazioni ed ambienti interni confortevoli, assai diversi dall'allestimento "spartano" delle scialuppe. Eccone un esempio:
pascoelifeboat1.jpg
pascoelifeboat1.jpg (129.78 KiB) Osservato 2146 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 12/01/2024, 14:57

La foto degli interni rende un'idea della differenza che c'é con una lancia di salvataggio .....!
2004lifeboatforwardpremium.jpg
2004lifeboatforwardpremium.jpg (114.16 KiB) Osservato 2146 volte

ho elaborato un disegno di massima di come intendo realizzare le due imbarcazioni
IMG_20240112_131644-min.jpg
IMG_20240112_131644-min.jpg (254.76 KiB) Osservato 2146 volte

per fabbricarle, ho deciso di creare un "master" dal quale ricavare uno stampo in gomma siliconica, nel quale collocherò alcuni strati di tessuto di fibra di vetro da 18 gr./mq (leggero, in modo da adattarsi bene alle forme), spennellato con la resina epossidica.
IMG_20240112_144143-min.jpg
IMG_20240112_144143-min.jpg (248.61 KiB) Osservato 2146 volte

come si può vedere, il "master" va ancora rifinito, in modo da ottenere una superfice perfettamente liscia.
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 04/02/2024, 12:53

Ho realizzato lo stampo in gomma siliconica, dal quale ricavare gli scafi dei due "Tender"
152-min.jpg
152-min.jpg (239.9 KiB) Osservato 2030 volte

una volta ottenuti gli scafi, li ho completati con la cabina, realizzata in plasticard
154-min.jpg
154-min.jpg (227.78 KiB) Osservato 2030 volte

I due tender completati, pronti per essere caricati a bordo
155-min.jpg
155-min.jpg (228.54 KiB) Osservato 2030 volte

e finalmente a bordo!
158-min.jpg
158-min.jpg (224.38 KiB) Osservato 2030 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 14/02/2024, 10:53

Oggi, varo ufficiale del "GIADA". Madrina dell'evento, mia figlia, che avrebbe voluto rompere una bottiglia di spumante sulla fiancata della nave, ma glielo ho severamente proibito! :(
Ecco alcune foto
161-min.jpg
161-min.jpg (240.12 KiB) Osservato 1961 volte

162-min.jpg
162-min.jpg (236.68 KiB) Osservato 1961 volte

Il modello ha richiesto 2 kg di zavorra. Dopo aver collocato provvisoriamente del piombo da pesca all'interno dello scafo, per verificare quanto ne occorresse, ho realizzato 4 contenitori in vetro sintetico, muniti di coperchio, e li ho riempiti di pallini di piombo da caccia. Questo sistema è estremamente modulare e consente di ottenere un dosaggio accurato dei pesi per un bilanciamento ottimale. I contenitori sono dimensionati per alloggiare circa il 20% in più del massimo peso occorrente.
159-min.jpg
159-min.jpg (236.77 KiB) Osservato 1961 volte

Ecco come si presenta l'interno dello scafo, completo di tutti gli apparati. Partendo da prua, si possono notare due contenitori della zavorra, le batterie per l'alimentazione dei motori, le batterie per l'alimentazione delle luci e dell'impianto fumi (poste lateralmente alle batterie principali), lo switch RC per l'accensione delle luci (piccolo contenitore bianco in alto) e la ricevente.
172-min.jpg
172-min.jpg (227.46 KiB) Osservato 1961 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda Alessandro62 » 14/02/2024, 11:10

Proseguendo verso poppa, si possono notare: l'impiano fumi della ciminiera, i regolatori dei motori brushless, il modulo sonoro, i motori, il servocomando del timone ed il rimanente paio di contenitori per la zavorra. Il modello completo ha raggiunto un peso totale di 7.810 grammi (zavorra compresa). La linea di galleggiamento si è collocata circa 4 mm sopra la fascia grigia di separazione dei due colori dello scafo.
173-min.jpg
173-min.jpg (231.63 KiB) Osservato 1960 volte

Ho iniziato la costruzione del "GIADA" circa un anno fa. Ha richiesto circa 2300 ore di lavoro. Il modello è praticamente quasi completo. Mi è rimasto di realizzare l'arredamento della Plancia di Comando e, se faccio in tempo prima del Model Expo, l'arredamento del salone di prua.
167-min.jpg
167-min.jpg (240.82 KiB) Osservato 1960 volte

170-min.jpg
170-min.jpg (245.4 KiB) Osservato 1960 volte

171-min.jpg
171-min.jpg (239.51 KiB) Osservato 1960 volte
Avatar utente
Alessandro62
 
Messaggi: 116
Iscritto il: 20/12/2022, 19:02
Località: Aci Catena (CT)

Re: Yacht GIADA. Ovvero: "LE SPHINX" modificato.

Messaggioda damatoromeo » 25/04/2024, 9:26

Lavoro superlativo , preciso pulito .
damatoromeo
 
Messaggi: 87
Iscritto il: 16/02/2018, 16:38

PrecedenteProssimo

Torna a Modellismo Navale Dinamico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite