RIMORCHIATORE TAURUS

Sono qui riportate le fasi di costruzione di modelli a partire da piani di costruzione di cantiere o modellistici, ed anche da piani completamente ridisegnati a partire da documentazione fotografica.

Re: RIMORCHIATORE TAURUS

Messaggioda gargia » 26/01/2019, 10:28

Come sempre sono ammirato dal tuo lavoro, mentre io per motivi di lavoro e nelle feste natalizie con la sostituzione della caldaia la mia è ferma, una cosa volevo chiederti perchè stucchi i candelieri non potevi eliminare le piccole imperfezioni immergendo il candeliere nei fumi di acetone, tu pensa che ieri sera avevo deciso di iniziare l'incollaggio della chiglia e per sbaglio ho messo un pezzo sulla stufa catalitica e in un attimo mi si è squagliato il pezzo
buona continuazione
gargia
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 22/06/2018, 13:31

Re: RIMORCHIATORE TAURUS

Messaggioda alimurimeta » 26/01/2019, 13:19

Ciao gargia, i vapori di acetone funzionano per piccole imperfezioni. Però sono tossici e facilmente infiammabili. Preferisco usare lo stucco acrilico e/o lo stucco spray. Il risultato è buono,anche se richiede più tempo.
Non avvilirti per il tuo fermo cantiere. Basta approfittare dei ritagli di tempo e qualche cosa si fa.

Buon modellismo
    Francesco G. alias ALIMURIMETA
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 01/06/2013, 10:51

Re: RIMORCHIATORE TAURUS

Messaggioda alimurimeta » 28/01/2019, 10:47

Salve a tutti, ieri sera mi sono dedicato alla istallazione ed incollaggio dei componenti elettro-meccanici degli schottle. Ho resinato i basamenti, la piastra motori e le selle dei servi. Ho atteso che la resina indurisse per bene e ho inserito gli schottle, i servi e relative pulegge. Vista l'ora mooolto tarda, non ho messo in moto per provare il tutto. Mi riservo di farlo questa sera.
Mentre attendevo che la resina indurisse, ho preparato le prime battagliole della tuga. Non ho potuto usare il mio fedele saldatore a stagno, bensì colla ciano. Il risultato non è malvaggio, anche se un pelo più fragile rispetto alla saldatura.


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Saluti e buon modellismo
    Francesco G. alias ALIMURIMETA
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 01/06/2013, 10:51

Re: RIMORCHIATORE TAURUS

Messaggioda alimurimeta » 31/01/2019, 12:55

Salve a tutti, ho provato il modello in vasca da bagno, per verificare assetto e tenuta stagna. L'assetto è già buono, ovviamente sono ancora alto rispetto alla linea di galleggiamento, di circa 1.8 cm. Quindi dovrò zavorrare con 1 kg di piombo circa. La tenuta stagna degli schottle è valida, gli o-ring e il grasso fanno il loro dovere. Ho trovato una goccia d'acqua in prossimità del basamento schottle di sinistra, probabilmente per effetto di una bolla nella resina. Poco male, con un pò di plastilina epossidica tapperò il buco.
Ho messo in moto gli schottle e li ho fatti ruotare usando i servi. La trasmissione a cinghia per la rotazione non mi convince molto. LA cinghia tende a scavallare dalla puleggia condotta. Pertanto ho deciso di usare una trasmissione a ruote dentate. Le ho disegnate in autocad e stampate. Questa sera-notte le proverò

ecco le foto e un breve video

Immagine

Immagine

Immagine

https://youtu.be/zra1WeVyaRc

https://youtu.be/8rY_xuNC7oU
    Francesco G. alias ALIMURIMETA
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 01/06/2013, 10:51

Re: RIMORCHIATORE TAURUS

Messaggioda alimurimeta » 04/02/2019, 14:23

Salve a tutti, ho provato la nuova trasmissione per la rotazione degli schottle con ruote dentate. Il sistema funziona benissimo, ma ho un problema con gli ingombri delle ruote. Infatti, avendo posizionato i castelli di supporto dei servi, con le misure delle pulegge a cinghia, le ruore dentate hanno diametri maggiori e collidono tra loro. Per risolvere il problema posso percorre due strade: la prima è quella di ristampare due nuovi castelli per i servi e posizionali lateralmete alla piastra motori. La seconda opzione è quella di modificare il profilo delle ruore dentate, stampandole come i bilancieri di un albero motore ovvero a mezza luna. In effetti non mi serve tutta la circonferenza della ruota. Con poco meno della metà dei denti posso assicurare una rotazione di oltre 180° a destra e a sinistra. Pertanto proverò con l'opzione n° 2. Se non mi soddisfa, procederò a ricollocare i castelli dei servi.

Per ora niente foto, le farò questa sera quando "Carolina", alias la mia stampante 3D, avrà sfornato i nuovi pezzi :D :D :D ;)

Saluti e buon modellismo
    Francesco G. alias ALIMURIMETA
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 01/06/2013, 10:51

Re: RIMORCHIATORE TAURUS

Messaggioda franco48 » 05/02/2019, 8:39

Ciao Francesco , ci conto per vederli ;)
L’esperienza è maestra di vita
L'umiltà è la corona di tutte le virtù

Francesco
franco48
 
Messaggi: 137
Iscritto il: 06/08/2016, 22:12

Re: RIMORCHIATORE TAURUS

Messaggioda alimurimeta » 11/02/2019, 10:40

Salve a tutti, dopo aver risolto alcuni dubbi circa la rotazione degli schottle, mediante uso di nuove ruote denate, ho avviato le fasi di vernicitaura dello scafo e degli accessori. Per prima cosa ho dato una mano di fondo aggrappante per auto della Macota. Poi ho carteggiato tutto con carta fine (400) e incartato lo scafo per la verniciatura dell'opera viva in rosso mattone RAL 8004.

Ho rimosso i pannelli di fondo della tuga, per poter resinarne la parte interna e creare dei varchi di accesso (realizzerò l'impianto luci e forse anche il simulatore dei fumi di scarico).

Ecco le foto di quanto effettuato

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Saluti e buon modellismo
    Francesco G. alias ALIMURIMETA
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 01/06/2013, 10:51

Re: RIMORCHIATORE TAURUS

Messaggioda alimurimeta » 14/02/2019, 13:41

Salve a tutti, ultimamente sto saltando di palo i frasca nella realizzazione del modello. Ho deciso di preparare il pilone luci e radar. Poichè sarà dotato di illuminazione ho scelto di farlo con tubi di ottone, per sfruttare il negativo con la struttura stessa. Ho tagliato a misura i tubi e predisposto i fori per il passaggio dei fili elettrici. A parte ho assemblato la scala con gabbia di protezione, ache questa in ottone saldato a stagno.

Ritornando alla "realtà virtuale", ho disegnato lo schema di montaggio dei componenti meccanici degli schottle, con ingranggi conici, cuscinetti e assi

Ecco le foto

Immagine

Immagine

Immagine

Saluti e buon modellismo
    Francesco G. alias ALIMURIMETA
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 01/06/2013, 10:51

Re: RIMORCHIATORE TAURUS

Messaggioda alimurimeta » 18/02/2019, 12:11

Salve a tutti, ecco le ultime novità dal cantiere Taurus. Ho verniciato il ponte , la tuga e il tetto della timoneria. Ho usato verde RAL 6002 per il ponte, arancio RAL 2004 per il bordo del tetto della timoneria e bianco per la timoneria. A parte ho preparato e verniciato le passerelle di accesso alla timoneria, complete di battagliole e scale. Anche queste sono state verniciate di bianco.
La tuga ha ricevuto una seconda mano di fondo grigio, a seguito dell'incollaggio delle griglie di areazione e di altri accessori.

Ecco le foto

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Saluti e alla prossima
    Francesco G. alias ALIMURIMETA
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 01/06/2013, 10:51

Re: RIMORCHIATORE TAURUS

Messaggioda alimurimeta » 20/02/2019, 12:17

Salve a tutti, ieri sera ho verniciato lo scafo, RAL 2002. Ho fatto vedere le foto ad alcuni amici, che mi hanno fatto notare che il colore forse dovrebbe tendere più all'arancio . Io non ho trovato una specifica certa della tinta, pertanto mi sono affidato alle foto e al buon senso. Se non ho azzeccato la tinta al 100%, me ne farò una ragione, visto che non ho un dato oggettivo.
Eccola la foto:

Immagine

Saluti e buon modellismo
    Francesco G. alias ALIMURIMETA
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1052
Iscritto il: 01/06/2013, 10:51

PrecedenteProssimo

Torna a Autocostruzione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite