Highlander Puffer

Sono qui illustrate le fasi di costruzione a partire dai kit contenuti nelle scatole di montaggio, o anche da kit da edicola.

Re: Highlander Puffer

Messaggioda franco biplano » 29/11/2018, 8:03

Brava!
Un metodo intelligente per un lavoro perfetto,
dopo carteggiata la superficie verrà come il vero.
Avatar utente
franco biplano
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 23/12/2012, 8:46
Località: Sardegna

Re: Highlander Puffer

Messaggioda Francesca » 04/12/2018, 15:11

Ho terminato la posa del tavolato del ponte di poppa. Come prima detto, per simulare le fughe tra una tavola e l'altra, ho usato cartoncino bristol nero. Tutto è stato incollato con colla vinilica a rapida essiccazione.

IMG_20181204_132724.jpg
IMG_20181204_132724.jpg (246.54 KiB) Osservato 223 volte

Con l'ausilio della levigatrice orbitale Proxxon ho iniziato a levigare la superficie: si crea un gran polverone nero a causa del cartoncino, provvederò a mascherare le zone circostanti verniciate per non sporcarle prima del tempo... :|

IMG_20181204_133331.jpg
IMG_20181204_133331.jpg (230.23 KiB) Osservato 223 volte
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1106
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma

Re: Highlander Puffer

Messaggioda Francesca » 04/12/2018, 23:36

Ho passato diverse ore nell'operazione di levigatura. Dopo aver usato vari attrezzi elettrici, sono passata al famoso "olio di gomito" manuale: carta vetrata e carta abrasiva di grane sempre più sottili, per poi finire con la paglietta finissima. Intendiamoci: il ponte, comunque, non è venuto liscio come la pelle di pesca e non era nemmeno questa l'intenzione visto che, nella raltà i ponti delle barche da lavoro non sono mai stati lisci come piste da pattinaggio ma, vista la scala piuttosto grande del modello, ogni scheggia sollevata sembra un tronco d'albero, quindi era proprio necessario dedicare tempo e attenzione a questa operazione.

IMG_20181204_174851.jpg
IMG_20181204_174851.jpg (251.26 KiB) Osservato 221 volte
IMG_20181204_190811.jpg
IMG_20181204_190811.jpg (246.78 KiB) Osservato 221 volte

A questo punto, sempre pensando alla scala del modello, ho ritenuto necessario procedere alla chiodatura del ponte. Nelle barche vere le tavole sono inchiodate in testa con chiodi metallici spinti sotto livello; sulla testa del chiodo viene poi fissato un "tappo" di legno che normalmente è più scuro della tavola. I chiodi hanno un diametro che deve essere circa 1/5 della larghezza della tavola.

Per prima cosa, con una matita ho iniziato a segnare i punti della chiodatura, poi, con un chiodino d'acciaio ho marcato ulteriormente.

IMG_20181204_192735.jpg
IMG_20181204_192735.jpg (239.56 KiB) Osservato 221 volte

per, poi, forare con un trapanino a mano e punta da 1mm.

IMG_20181204_192311.jpg
IMG_20181204_192311.jpg (225.88 KiB) Osservato 221 volte

Nei fori ho inserito un tondino di noce da 1 mm. di diametro che ho in seguito levigato prima con la lima, poi con carta vetrata. Ecco il risultato.

IMG_20181204_193553.jpg
IMG_20181204_193553.jpg (233.18 KiB) Osservato 221 volte
IMG_20181204_203102.jpg
IMG_20181204_203102.jpg (242.64 KiB) Osservato 221 volte

Alla prossima.
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1106
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma

Re: Highlander Puffer

Messaggioda franco biplano » 04/12/2018, 23:53

Ciao Francesca, mi piace vedere i lavori che vanno avanti, ingegno e pazienza non
ti mancano, e questo lo sai benissimo anche tu, infatti il modello sta maturando un........
come dire un bel carattere!
Avatar utente
franco biplano
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 23/12/2012, 8:46
Località: Sardegna

Re: Highlander Puffer

Messaggioda Francesca » 10/12/2018, 23:19

Dopo un'ulteriore levigata ho dato una mano su tutta la superficie di turapori alla nitro diluito e dopo una leggera carteggiata, la prima mano di olio per teack. Ho quindi incollato gli accessori metallici precedentemente verniciati con spray acrilico nero: griglie di aereazione, botole per il rifornimento del carbone del motore e bittoni.

P1010531.jpg
P1010531.jpg (250.33 KiB) Osservato 203 volte

Sono quindi passata al rivestimento del ponte di prua che sarà realizzato del medesimo modo di quello di poppa.

P1010533.jpg
P1010533.jpg (233.04 KiB) Osservato 203 volte
P1010534.jpg
P1010534.jpg (232.59 KiB) Osservato 203 volte
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1106
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma

Re: Highlander Puffer

Messaggioda alessandro cenci » 13/12/2018, 10:28

Da parte tua sempre "lavori di fino", anche in questo caso confermi questa tua dote, bel lavoro.
Alessandro
alessandro cenci
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 29/12/2012, 20:55
Località: Roma

Re: Highlander Puffer

Messaggioda Francesca » 16/12/2018, 23:12

Anche il tavolato del ponte di prua è terminato, compresa la chiodatura con tondini di noce. Anche qui, dopo una bella carteggiata, ho dato una mano di turapori diluito e una prima mano di olio per teak.

P1010538.jpg
P1010538.jpg (242.8 KiB) Osservato 171 volte
P1010536.jpg
P1010536.jpg (247.49 KiB) Osservato 171 volte

Il nome "Highlander" dato dalla casa costruttrice del kit è molto generico: Highland è la regione più a nord della Scozia dove queste imbarcazioni da trasporto operavano per portare il carbone alle distillerie di whisky ma, in realtà i nomi delle barche erano molto diversi.
Dopo una lunga ricerca sul web, ho trovato il nome giusto per il mio modello che è la riproduzione esatta di questo:

FOTO_20181214_172221.jpg
FOTO_20181214_172221.jpg (135.66 KiB) Osservato 171 volte

I colori sono molto accesi perché è una cartolina colorata del 1960. Comunque il nome è KAFFIR, varato nel 1944 e naufragato su una secca nel 1974 ( a forza di bere whisky, gli equipaggi erano molto spesso ciucchi e i naufragi innumerevoli...).
Ho iniziato, quindi la rifinitura dello scafo aggiungendo il nome e la riga bianca che si vede nella cartolina.

P1010540.jpg
P1010540.jpg (248.7 KiB) Osservato 171 volte
P1010539.jpg
Righe, lettere e ulteriori adesivi in vinile Becc acquistati da Cornwall Model Boats.
P1010539.jpg (233.72 KiB) Osservato 171 volte
P1010549.jpg
P1010549.jpg (124.25 KiB) Osservato 171 volte

Ho aggiunto anche i numeri di galleggiamento a prua

P1010542.jpg
P1010542.jpg (235.52 KiB) Osservato 171 volte

e l'occhio di Plimsoll (marca di bordo libero) con le lettere LR Loyd Register affiancato dal simbolo del tipo di navigazione con le lettere FSW Fresh Summer Winter (navigazione in acque fredde estate e inverno).

P1010543.jpg
P1010543.jpg (224.84 KiB) Osservato 171 volte

Dovrò poi dare una bella spruzzata di trasparente satinato per uniformare e fissare il tutto.
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1106
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma

Re: Highlander Puffer

Messaggioda alimurimeta » 17/12/2018, 11:47

Ciao Francesca, devo ammettere che le tue sapienti mani stanno "raddrizzando" le varie inesattezze e i piccoli omissis del kit. Il modello finito sarà un vero capolavoro.
Ti seguo sempre con attenzione.

Saluti
    Francesco G. alias ALIMURIMETA
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1006
Iscritto il: 01/06/2013, 9:51

Re: Highlander Puffer

Messaggioda Eupon » 17/12/2018, 23:39

ciao Francesca, realizzazione come sempre fonte di ispirazione per me...ti raccomando di farci sapere quando sarà il varo..
Eupon
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 06/04/2017, 21:11

Re: Highlander Puffer

Messaggioda Francesca » 18/12/2018, 8:59

Grazie Francesco e Eugenio. Per il varo ci vorrà ancora molto tempo perché non sono nemmeno a metà... 8-) Naturalmente quando sarà ve lo farò sapere :D
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1106
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Costruzione da Kit

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite