Una semplice WET PALETTE

Questa sezione è dedicata alle discussioni relative alle tecniche modellistiche utilizzate nella realizzazione dei modelli di navi, antiche o moderne.

Una semplice WET PALETTE

Messaggioda etabeta » 30/05/2015, 0:57

Come certamente avrete notato, purtroppo i colori acrilici in tubetto tendono ad asciugare troppo presto: Per ovviare a questo inconveniente ho trovato su internet un sistema semplice ed ingegnoso: la cosiddetta “Wet Palette”, letteralmente una “Paletta Umida”.

In sostanza di tratta di un sistema per mantenere a lungo l'umidità e che evita l'essiccazione troppo rapida dei colori acrilici in tubetto.

Io ne ho realizzata una e devo dirvi che funziona molto bene.

La realizzazione

Serve inanzitutto un recipiente di dimensioni adeguate, che possa essere chiuso quando non viene utilizzato, in modo che l'umidità presente non svanisca.

Io ho utilizzato un contenitore vuoto di una vecchia video cassetta VHS. Per il piano umidi dei colori è importante che sia il più bianco possibile per non falsare la tonalità dei colori che vi vengono miscelati sopra. E' altrettanto importante che questo piano pur rimanendo umido, sia impermeabile al colore e non si lasci sporcare troppo.

La normale carta forno risulta ideale per questo scopo; infatti pur inumidendosi non si sfalda e non assorbe i colori.

Per creare l'umidità ho utilizzato una normale pezzetta di spugna per le pulizie domestiche, cercando tra quelle più chiare che avevo. Io ne avevo una gialla e quindi per evitare che il giallo fosse troppo appariscente sul piano della paletta, ho messo un paio di strati di carta da cucina (rotolone) e poi sopra lo strato di carta forno.

Si inumidisce la spugnetta e la carta da cucina, si mette lo strato di carta forno e la si inumidisce ma si eliminano le eventuali gocce di acqua in eccesso, che si possono formare sulla superficie e che non verranno assorbite dalla carta forno.

Ecco le foto che servono più di cento parole.

Immagine

Immagine

A questo punto non resta che depositare sul piano i colori acrilici e usarli come si farebbe con una normale paletta da pittore. Quando si smette di dipingere, è sufficiente chiudere la scatola e quando la riprenderemo, anche all'indomani, troveremo i colori ancora freschi e utilizzabili.

Immagine

Buon divertimento
-----------------------------
Pluff Etabeta
http://www.pluff-etabeta.com
Puoi essere felice o avere ragione: a te la scelta!
Avatar utente
etabeta
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 22/12/2012, 1:14
Località: Orvieto

Torna a Tecniche Modellistiche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite