Patron François Hervis

Sezione dedicata al Modellismo Navale Dinamico

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 21/11/2019, 15:23

Essendo una scialuppa di salvataggio, lungo i bordi sono presenti le funi di sicurezza dove
far aggrappare i naufraghi in acqua.

Queste sono state fissate tramite chiodi ad occhiello costruiti in ottone,
a distanze regolari, come rilevate in foto.

Immagine
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 03/12/2019, 17:18

A prua e a poppa sono presenti dei parabordi in corda,
fortunosamente recuperati e restaurati dal vecchio allestimento.

Immagine

Immagine

Il nome dell'imbarcazione è stato riportato lettera per lettera sulla poppa,
utilizzando delle lettere in vinile della giusta dimensione, fornite dall'amica Francesca per un'altro allestimento.

Immagine

La cosa è stata molto difficoltosa, ma aiutandomi con una dima fatta con un pezzo di nastro carta,
dove ho riportato la lunghezza e la scritta, almeno l'allineamento sembra venuto discretamente!!! :D
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda Francesca » 03/12/2019, 22:26

Ottima idea, semplice ed efficace, quella di fare la dima con il nastro di carta per la scritta. D'ora in poi copiero' questo metodo :P
Francesca

Immagine
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1210
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 12/12/2019, 17:06

Grazie Francesca, è solo frutto... dell'esasperazione da "allineamento"!!! :lol:

Osservando dalle foto altri dettagli, si può capire che i marinai presenti nel vano di pilotaggio
si tengono a dei maniglioni posti sulla tuga subito dietro il parabrezza.

Ed eccoli ricostruiti con filo di ottone curvato a misura,
con fissate alle estremità due rondelle di plastica ricavate da un tondino di pvc opportunamente forato.

Immagine

Immagine

Primer e vernice metallizzata, ed ecco il maniglione pronto al montaggio!!! :)

Immagine

Ed eccoli fissati al loro posto... :)

Immagine
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Patron François Hervis

Messaggioda alberto » 01/01/2020, 18:32

Sul vetro del parabrezza è stato praticato un foro per poter consentire l'applicazione del tergicristallo rotativo.

Nel foro è stato applicato un piccolo filo di ottone, che servirà a fissare la parte circolare del tergicristallo.

Questo è costruito a partire da un tondino di plastica, opportunamente sagomato, fissato su un pezzo di plastica trasparente.

Immagine

Eccolo nel montaggio di prova, per verificare le dimensioni.

Immagine

L'immancabile verniciatura gialla...

Immagine

La costruzione dei due contenitori del motore e del meccanismo, sempre a partire dal tondino di pvc...

Immagine

Ed ecco il tutto fissato al parabrezza

Immagine

Con anche la striscia di gomma verticale della spazzola

Immagine

:D
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 17/12/2012, 15:45
Località: Nettuno - Roma

Precedente

Torna a Modellismo Navale Dinamico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite