Far lampeggiare i LED

Tutto quello che l'elettrone consente di fare e a volte... strafare per i nostri modelli!!!

Far lampeggiare i LED

Messaggioda etabeta » 25/07/2014, 23:08

Ho notato che ogni volta che si parla di circuiti elettrici ed elettronici per i nostri modelli, si suscita un certo interesse anche se alcuni si scherniscono, dicendo che non ne capiscono niente.
Vi voglio quì illustrare un circuito semplice che ho realizzato per far lampeggiare un led in un modo che ritengo interessante per i nostri modellini.

Premetto che non sono un esperto: non sono capace di progettare il circuito da zero, ma su internet si trova di tutto e mi arrangio un po’ come “praticone”.

Ecco quì il circuito che ho realizzato; poi vi mostrerò in un video come funziona.

Immagine

Si tratta di un circuitino semplice semplice, che ho adattato da uno che ho trovato su internet e che ho prima provato su una basetta di sperimentazione e poi l'ho modificato e dattato alla mie esigenze.

Il circuito è alimentato da una batteria da 9V; tuttavia si può anche alimentare con tensioni diverse. Io userò una batteria separata per gestire l'illuminazione e i gadget elettronici del mio modello, sia perchè non voglio sovracaricare la batteria principale, sia perché questi "effetti luminosi" è bello goderseli anche in casa senza dover per forza usare la radio e la batteria primaria.

Nella foto seguente vedete il circuito realizzato sulla basetta, che dopo sarà realizzato in modo definitivo su basette ramate "millefori" (nella foto sono in basso).

Immagine


I componenti che servono:


Come potete vedere servono pochissimi componenti:
2 transistors, 3 resistori, 1 trimmer, due condensatori e ovviamente un LED + batteria e interruttore.

Per quanto riguarda i transistors, date le grandezze in gioco (tensione corrente e frequenza), non ci sono problemi e vanno bene quelli cosiddetti "di uso generale", che si trovano facilmente ovunque (purché uno sia di tipo NPN e l'altro PNP).

Io ho usato questo materiale:
TR1 - transistor NPN 2N5551
TR2 - transistor PNP 2N5401
R1 - resistore da 1kOhm
R2 - resistore da 22 Ohm
R3 - resistore da 100 kOhm
P1 - Trimmer da 500 kOhm (resistore variabile)
C1 - condensatore ceramico da 10 nanoFarad
C2 - Condensatore elettrolitco da 10microFarad (per la versione veloce) e da 47 microfarad (per la versione lenta) come vedrete nel filmato.

La realizzazione non presenta problemi purché si stia molto attenti a non sbagliare il collegamento dei terminali e,b,c dei transistor e la polarità del condensatore elettrolitico. Infatti quando non mi funzionava era sempre perché avevo sbagliato un collegamento.

Oltre alla semplicità, la peculiarità di questo circuito, rispetto a tanti altri che ho trovato su internet, è che l'impulso di accensione del LED è brevissimo ma il ciclo di spegnimento è decisamente più lungo. Con il ciclo lento si ha l'impressione di una luce rotante che si manifesta come un lampo iniziale seguito da una progressiva diminuzione di luminosità. Questo effetto mi è sembrato interessante per simulare l'effetto di un faro o di una luce rotante sull'imbarcazione.

Io ho configurato il circuito in modo da mantenere fisso l'impulso di accensione e di poter aggiustare la durata della fase di spegnimento.

La regolazione avviene attraverso il trimmer da 500 kOhm. Sostituendo anche il condensatore elettrolitico si interviene ulteriormente sul tempo di spegnimento. Ho previsto due versioni: la prima che lampeggia più velocemente, mentre l'altra lampeggia più lentamente; entrambe possono essere regolate col trimmer.

Ecco un breve filmato del funzionamento. Purtroppo la ripresa non è delle migliori e si ha l'impressione che il funzionamento sia un pò irregolare, ma vi assicuro che nella realtà il circuito lampeggia in modo stabile alla frequenza stabilita dalla regolazione del trimmer. Il problema di visualizzazione credo dipenda dalla brevità dell'impulso di accensione e la bassa velocità dei fotogrami della ripresa video (ho usato una fotocamera economica).

https://www.youtube.com/watch?v=rrdwlx-0Hq0

Il passo successivo è la realizzazione finale delle due versioni su basette ramate "millefori", che posterò in seguito.

Spero di avervi stuzzicato la curosità su come utilizzare questo circuito nei modelli.

Buon modellismo a tutti. :D :)
-----------------------------
Pluff Etabeta
http://www.pluff-etabeta.com
Puoi essere felice o avere ragione: a te la scelta!
Avatar utente
etabeta
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 22/12/2012, 0:14
Località: Orvieto

Re: Far lampeggiare i LED

Messaggioda etabeta » 29/07/2014, 22:24

Dopo aver provato il funzionamento del circuito sulla basetta sperimentale, ho studiato la disposizione dei componenti su una basetta ramata "millefori".

Immagine

Nota: per disegnare lo schema e il layout uso il programma "FidoCAD" che si può scaricare gratuitamente.

Ho tagliato a misura la basetta "millefori"

Immagine
ecco il circuito completato con due morsetti ai quali sono collegati rispettivamente l'alimentazione e il Led

Immagine

Infine ecco il filmato del circuito funzionante
http://youtu.be/FbO5hhnxL_k

Buon modellismo
-----------------------------
Pluff Etabeta
http://www.pluff-etabeta.com
Puoi essere felice o avere ragione: a te la scelta!
Avatar utente
etabeta
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 22/12/2012, 0:14
Località: Orvieto

Re: Far lampeggiare i LED

Messaggioda etabeta » 30/07/2014, 19:49

Ecco un altro circuito che potrebbe essere utili per i nostri modellini; anche questo l'ho trovato su internet e l'ho voluto provare sulla mia basetta sperimentale

Immagine

Si tratta di un classico multivibratore con due transistor NPN, che fa lampeggiare alternativamente due LED. La frequenza del lampeggio è determinata dai valori dei condensatori e delle resistenze.

Ecco il circuito realizzato sulla basetta sperimentale

Immagine

I componenti usati sono

- TR1 e TR2 due transistor NPN qualsiasi (io ho usato due C1815). Attenzione però, ho notato che nonostante esternamente tutti sembrano identici a quelli che avevo usato la volta precedente, la piedinatura di questi è diversa. Pertanto consiglio di verificare sempre le caratteristiche sui Data Sheet che si posso scaricare da internet.

- R1 e R2 sono le resistenze limitatrici della corrente che attraversa i LED e sono da 470 Ohm
- C1 e C2 sono due condensatori elettrolitici da 47 microfarad
- R3 e R4 sono due resistenze da 47 kOhm
- P1 è un trimmer da 50 kOhm (serve per variare la frequenza del lampeggio

Ecco il video che mostra il funzionamento

http://youtu.be/ZAusRQ0UEl8

Successivamente ho studiato la disposizione dei componenti da montare sulla basetta ramata millefori

Immagine

Ecco il circuito realizzato nella sua versione finale per essere installato sul mio modello.

Immagine

Segue il video del suo funzionamento

http://youtu.be/u6H_TxfxKvI

Buon divertimento
-----------------------------
Pluff Etabeta
http://www.pluff-etabeta.com
Puoi essere felice o avere ragione: a te la scelta!
Avatar utente
etabeta
 
Messaggi: 276
Iscritto il: 22/12/2012, 0:14
Località: Orvieto

Re: Far lampeggiare i LED

Messaggioda Francesca » 26/08/2014, 18:30

Caro Eta, questi circuiti mi sembrano molto interessanti.
Io, per quanto le tua spiegazioni siano molto accurate, ho una specie di blocco mentale nei confronti dell'elettronica :oops: ma sicuramente l'argomento è di grande interesse per i lettori del nostro Forum, per cui, malgrado fino ad ora non si sia fatto sentire nessuno, ti sollecito, se ti va, a mettere altri post su questo argomento.
E poi sollecitotutti gli iscritti a dare il loro contributo a questi post di EtaBeta!! :twisted:
Ciao
Francesca

Immagine
Immagine
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1482
Iscritto il: 18/12/2012, 23:55
Località: Roma


Torna a Diavolerie elettroniche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite