Grand Banks Amati

Sono qui illustrate le fasi di costruzione a partire dai kit contenuti nelle scatole di montaggio, o anche da kit da edicola.

Re: Grand Banks Amati

Messaggioda alessandro cenci » 22/10/2021, 14:47

Un modello molto ben fatto, come ci hai abituato con tutti i tuoi lavori.
Non vedo l'ora di vederlo impegnato in una navigazione.
BRAVA Francesca
alessandro cenci
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 29/12/2012, 21:55
Località: Roma

Re: Grand Banks Amati

Messaggioda Francesca » 18/09/2022, 23:06

Dopo quasi un anno di navigazione, l'esperienza mi ha indicato che nei motori ancora c'era qualcosa che non andava. Per iniziare erano ancora un pò esageratamente lenti: è vero che questo scafo deve essere dislocante, quindi non impennarsi e volare sull'acqua, ma non deve nemmeno andare come un gozzo da pesca...
Poi uno dei due motori scaldava molto e per ben tre volte ha bruciato il fusibile provvidenzialmente istallato su entrambi i motori dietro prezioso consiglio di Alberto. Così, prima dell'ultima gara di campionato di quest'anno, mi sono decisa di porre rimedio e, riposto il modello nella sua scatola, sono andata a casa di Alberto, prendendo due motori che erano appartenuti a Roberto Soleado, Graupner Speed 600 a 7,2 V.
Dopo uno squisito pranzo a base di pesce preparato da Elisa, ci siamo messi all'opera e, verificato l'allineamento dei due motori che era un pò approssimativo e riallineati per bene, abbiamo visto che il motore incriminato continuava a scaldare molto pur non avendo più alcun attrito nell'asse. Così, armato di tester, Alberto ha verificato che effettivamente il motore era proprio difettoso, confermando i miei iniziali sospetti. Motore da me prontamente buttato alla monnezza. Abbiamo così istallato i due "nuovi" morori Speed 600, un pò rugginosi ma perfettamente funzionanti. Ora si stagliano all'interno del Grand Banks, alimentati da una batteria LiPo a 7,4 Volt. Dovrò fare attenzione con lo stik del radiocomando perché questa volta "voleranno" davvero. Grazie ad Alberto e un pensiero di gratitudine e affetto a Roberto che se mi potesse vedere sarebbe sicuramente contento :)
Allegati
20220912_165647.jpeg
Nuova motorizzazione
20220912_165647.jpeg (286.53 KiB) Osservato 41 volte
Francesca

Immagine
Immagine
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1471
Iscritto il: 19/12/2012, 0:55
Località: Roma

Re: Grand Banks Amati

Messaggioda alberto » 22/09/2022, 14:17

Forza Francesca,
che domenica lo proviamo durante la gara!!! :D
Alberto Maretti
Modelli realizzati: AHTS Holstentor, HMCS Snowberry, Assunta Tontini Madre, Nemo, Neptun, Ardito, Bruma, Golden Hind, Cutty Sark, Bounty, M/N Porto Alegre, MotorYacht Lucky Star, Elettra, Patron Francois Hervis, Moby Magic, Rita Br, RN Doria

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
alberto
 
Messaggi: 820
Iscritto il: 17/12/2012, 16:45
Località: Nettuno - Roma

Re: Grand Banks Amati

Messaggioda alimurimeta » 22/09/2022, 19:14

Ciao Francesca,

mi fa piacere sapere che hai risolto il problema della motorizzazione del grand banks. La condivisione delle esperienze e il "mutuo soccorso" degli esperti costituisce il valore della nostra Associazione e di questo forum. Grazie a te e ad Alberto per le preziose informazioni.
Ti resta solo da provare il modello in "acque libere" per regolare l'esuberanza dei motori.

A presto.
    Francesco G. - ALIMURIMETA
ImmagineImmagine
Immagine
Immagine
Avatar utente
alimurimeta
 
Messaggi: 1309
Iscritto il: 01/06/2013, 10:51

Re: Grand Banks Amati

Messaggioda Francesca » 22/09/2022, 19:40

Beh, veramente lo proverò domenica prossima, durante l'ultima gara di campionato... Magari, per sperimentare l'esuberanza dei motori lo provo un pochino prima :P
Francesca

Immagine
Immagine
Avatar utente
Francesca
 
Messaggi: 1471
Iscritto il: 19/12/2012, 0:55
Località: Roma

Precedente

Torna a Costruzione da Kit

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti